INVITO A MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER

PROPOSTE DI COLLABORAZIONE E PROGETTI

SULL’ORTO BOTANICO DEL SALENTO

 

La Fondazione per la gestione dell’Orto Botanico Universitario ha come finalità principale la gestione dell'Orto Botanico del Salento sito in Lecce, località Masseria S. Angelo, nonché lo svolgimento di attività e turismo culturali, sociali, didattiche, di studio, di ricerca ed educative in campo ambientale e di tutela, conservazione e valorizzazione della biodiversità vegetale.

La Fondazione, organismo senza scopo di lucro partecipato dal Comune di Lecce, dall’Università del Salento e dall’ISPE, intende avvalersi di proposte di collaborazione avanzate dalle associazioni culturali ed altri soggetti del terzo settore, dalle associazioni di categoria, dagli ordini professionali, dalle istituzioni scolastiche e dai soggetti dell’imprenditoria.

Sulla base delle tematiche ambientali, scientifiche e paesaggistiche di interesse della Fondazione, viene richiesta la collaborazione delle realtà del territorio per la realizzazione di progetti culturali e ricreativi sommariamente, ma non esclusivamente, descritti di seguito:

 

  1. l’Orto botanico, lo sport e il gioco. Individuazione di percorsi e modalità di fruizione ludica, sportiva e salutistica sostenibili all’interno dell’Orto Botanico, inclusi progetti che prevedano attività rivolte a soggetti svantaggiati o diversamente abili ed il coinvolgimento contemporaneo di bambini ed anziani. Possibili soggetti interessati: associazioni sportive dilettantistiche, associazioni a tutela dei disabili; centri Yoga, palestre, istituzioni scolastiche, ludoteche.

  2. l’Orto botanico e la valorizzazione della biodiversità agraria. Proposte per una più efficace integrazione dell’Orto Botanico all’interno delle politiche di produzione agricola sostenibili del territorio (in collaborazione con il Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia dell’Università del Salento). Possibili soggetti interessati: associazioni ed enti del terzo settore, imprese vivaistiche, di produzione e trasformazione agricola, associazioni di categoria, Istituti tecnici agrari.

  3. Biodiversità vegetale ed “altri” organismi viventi. Proposte per potenziare la vocazione naturalistica dell’Orto Botanico nei confronti della fauna selvatica e di organismi viventi “minori” (es. funghi, insetti, api, etc.). Possibili soggetti interessati: associazioni di protezione ambientale ed animale, associazioni micologiche, associazioni ed imprese di apicoltori.

  4. Biodiversità vegetale e lavoro. Individuazione di attività di supporto a percorsi formativi per professioni e mestieri legati al mondo vegetale (con il contributo scientifico dell’Università del Salento).Possibili soggetti interessati: associazioni ed enti del terzo settore, istituzioni scolastiche, centri di formazione professionale, ordini professionali.

  5. Biodiversità vegetale ed ecologia. Proposte per un migliore utilizzo delle risorse primarie (acqua, suolo) e per una valorizzazione dei “rifiuti vegetali” oggetto di una possibile trasformazione a scopo produttivo (es. compostaggio, riutilizzo). Possibili soggetti interessati: associazioni ed enti del terzo settore, istituzioni scolastiche, imprese agricole e di compostaggio, aziende di igiene ambientale, di gestione del patrimonio idrico e dei rifiuti.

  6. Biodiversità vegetale, architettura del paesaggio, land art, arte e artigianato. Proposte per la promozione di forme di architettura del paesaggio ed espressione artistica per la realizzazione di arredi ispirate al/dal mondo vegetale (pittura ad acquerello, uso di canne, legno ed altri prodotti vegetali per l’artigianato sostenibile, sedute, pergolati ed altri arredi, opere di land art, performance di musica, teatro e danza nella natura). Possibili soggetti interessati: associazioni ed enti del terzo settore, istituzioni scolastiche, Conservatorio, palestre e scuole di danza, Liceo artistico ed Accademia di Belle Arti, Ordini Professionali.

 

Per i migliori progetti la Fondazione metterà a disposizione il “contenitore” ed il proprio know-how tecnico-scientifico, previa stipula di specifici accordi o convenzioni. Particolarmente gradite saranno le collaborazioni che, oltre a fornire risorse umane, contribuiranno o garantiranno il reperimento di risorse finanziarie mediante l’accesso a contributi pubblici o da sponsor privati.

Al fine di far conoscere l’Orto Botanico, e di far meglio comprendere il senso e le finalità della presente manifestazione di Interesse, gli esperti della Fondazione incontreranno tutti i soggetti interessati previa prenotazione (come di seguito indicato), presso l’Orto Botanico del Salento, località Masseria S. Angelo, in via Lorenzo Palumbo Lecce (localizzazione Google Maps: https://goo.gl/maps/5pBoMDVXDmKEBpD77), il 22/05/2021 alle ore 18:00, nel rispetto di tutte le norme anti-COVID.

L’interesse alla collaborazione con l’Orto Botanico può essere manifestato inviando all’indirizzo e-mail: presidente@fondazioneortobotanico.lecce.it, entro il 20/05/2021, il form allegato compilato (che include l’indicazione della partecipazione all’incontro del 22/05/2021).

Vi aspettiamo numerosi!